Addio a Kenny Rogers, leggenda della musica country

È scomparso la notte scorsa l’icona della musica Country, Kenny Rogers, a darne l’annuncio è la famiglia; pare che il cantante sia morto per cause naturali. Aveva 81 anni.
Il cantante ha dominato le classifiche della musica Country negli ’70 e ’80, ha vinto tre Grammy Awards ed è stato tra i primi a portare un po’ di “Pop” all’interno del genere Country. Un cross-over che sarà poi seguito da molti altri artisti negli anni a seguire.

Nel 2015, Rogers aveva dato il via a un tour d’addio della durata di circa tre anni per salutare i suoi fan e ritirarsi definitivamente; ma poco prima della conclusione definitiva del tour – prevista per il 2018 – Rogers ha annunciato che avrebbe dovuto annullare le date rimanenti per motivi di salute non specificate.

«Non volevo impiegare un’eternità a ritirarmi – ha dichiarato Rogers nell’aprile del 2018 – Mi è piaciuta molto questa opportunità di dire addio ai fan nel corso degli ultimi due anni nel tour di “The Gambler’s Last Deal“. Non potrei mai ringraziarli adeguatamente per l’incoraggiamento e il sostegno che mi hanno dato durante la mia carriera e la felicità che ho provato a causa di ciò».

Rogers, viveva nello Stato della Georgia negli USA, e a causa dell’emergenza nazionale COVID-19, la famiglia sta pianificando un piccolo servizio privato; seguirà, a data da definirsi, l’opportunità anche per i fan di dare il loro ultimo saluto al cantante.

n/a